fr lb de it pt en
 
23 settembre 2020

Dio tre volte sarto. Moda, chiesa e teologia

Alberto Fabio Ambrosio – Prefazione del Cardinale Gianfranco Ravasi

“Frivola non è la moda né tanto meno l’abbigliamento. L’arte di creare degli abiti e la moda, intesa come sistema di produzione, è immagine di quanto il Creatore ha fatto, dopo il peccato di origine di Adamo ed Eva, confezionando loro delle tuniche di pelle. Da quell’istante, nasce la teologia del vestito. Questo libro inaugura una riflessione cristiana sulla moda.”

Il libro è una novità̀ assoluta nel panorama delle scienze religiose. La riflessione si apre con una prima presentazione teologica del vestito e della moda a partire dalla Sacra Scrittura, da alcuni testi della Tradizione cristiana e infine da un memorabile discorso agli stilisti di Papa Pio XII. I primi capitoli si concentrano sull’analisi filosofica e teologica del vestito e della moda, segue una riflessione etica della moda nel mondo contemporaneo. Il vestito è al contempo casa comune, di cui il contemporaneo deve prendersi cura, e l’abito del proprio vicino, dell’altro, a cui non si può̀ non prestare attenzione. Le riflessioni finali aiutano a ripensare il vestito e la moda, nelle loro valenze reali, etiche e infine metaforiche. Infatti il sistema moda influenza il pensiero diventandone una potente metafora.

Alberto Fabio Ambrosio è professore di teologia e storia delle religioni alla Luxembourg School of Religion & Society e direttore di ricerca al Collège des Bernardins. Dirige un progetto di ricerca comune a entrambe le istituzioni sulle interazioni tra la Moda e le religioni, tra il vestito e le identità̀ religiose. Ha al suo attivo numerose pubblicazioni in diverse lingue, particolarmente sulla mistica islamica, suo primo campo di ricerca, e sulla teologia del vestito e della moda. Il suo libro inaugura la collana “Vestire l’indicibile. Moda e religioni” che l’autore dirige per i tipi di Mimesis.

Dati bibliografici

  • Alberto Fabio Ambrosio, Dio tre volte sarto. Moda, chiesa e teologia, Milano, Mimesis Edizioni, coll. “Vestire l’indicibile. Moda e religioni” 1, 2020, 172 p. (ISBN 978-88-5756-933-8).

Publication de la traduction française: à paraître.

 
LUXEMBOURG SCHOOL OF RELIGION & SOCIETY
LSRS – Centre Jean XXIII
52 rue Jules Wilhelm
L-2728 Luxembourg

Twitter
Facebook
Linkedin
© Luxembourg School of Religion & Society
certains droits réservés . Some Rights Reserved

Dateschutz . Protection des données
Ëmweltschutz . Protection de l'environnement
+352 43 60 51
office lsrs.lu