fr lb de it pt en
Publications . Publikationen
11 dicembre 2019

Il “Giudizio ultimo” di Maxim Kantor a Saint Michel

Una bella opera d’arte ci invita a una profonda riflessione / Alberto Fabio Ambrosio

Forse non molti sanno che il famoso artista Maxim Kantor, di origine russa, nipote e pronipote tanto del grande matematico quanto del celebre scrittore, ha esposto una sua tela, quella che rappresenta il giudizio universale, proprio nella chiesa di Saint Michel, che altri non è oggi se non che la chiesa degli italiani di Lussemburgo […].

Don Giovanni Ehret ha infatti organizzato, sia come direttore della Luxembourg School of Religion & Society (in collaborazione con l’Università di Lussemburgo e con il Musée National d’Histoire et d’Art a Lussemburgo, che ha acquisito l’opera) sia come uno dei sacerdoti di Saint Michel, un evento conclusivo all’interno di un convegno scientifico che proprio era incentrato su quest’opera di Kantor. Domenica 30 giugno, sia prima della Santa Messa, che nell’omelia, Don Giovanni ha illustrato questa tela che è di una rara potenza.

Maxim Kantor’s « The Last Judgment »
© Maxim Kantor/MNHA

Ma chi direbbe che una semplice scena familiare – infatti l’autore ha voluto mettere in colore dei ricordi della sua infanzia – sia al contempo l’immagine del “Giudizio ultimo”? L’opera si intitola in inglese Last Jugement, che ci permette di giocare con le parole, perché sì, certamente, c’è il giudizio universale, ma anche il giudizio ultimo.

Ogni giudizio della vita quotidiana è in qualche modo un giudizio universale. Però bisogna fare attenzione.

Ricordo bene che circa 20 anni fa un caro confratello domenicano mi riportò la parola di una signora, tanto semplice quanta profonda. Diceva questa signora al giovane sacerdote: “Il nostro problema, nella vita di tutti i giorni, è che troppo spesso facciamo dei nostri giudizi l’ultimo giudizio, quello universale, senza possibilità di appello.” Cioè si toglie spazio alla trasformazione, al cambiamento.

Chissà, forse nell’opera di Maxim Kantor – che era presente anche la domenica mattina nella chiesa di Saint Michel – c’è questa idea che il giudizio universale ci sovrasti e sia sempre presente in noi e nelle nostre società, ma che forse sia a noi anche prepararlo con una vita giusta. Grazie a Don Giovanni per aver offerto quest’occasione alla comunità, quella di riflettere sui potere del giudizio.

  • Alberto Fabio Ambrosio, Il “Giudizio ultimo” di Maxim Kantor a Saint Michel, in: PassaParola Magazine, numero 10, ottobre 2019, p. 12.
 
LUXEMBOURG SCHOOL OF RELIGION & SOCIETY
LSRS – Centre Jean XXIII
52 rue Jules Wilhelm
L-2728 Luxembourg

Twitter
Facebook
Linkedin
© Luxembourg School of Religion & Society
certains droits réservés . Some Rights Reserved

Dateschutz . Protection des données
Ëmweltschutz . Protection de l'environnement
+352 43 60 51
office lsrs.lu